Abbanoa

Nuoro: interruzione fornitura idrica e ripetuti guasti. PSd'Az pronto ad intervenire

Il Partito Sardo d'Azione chiede ad Abbanoa investimenti importanti, certi e celeri nella verifica e sostituzione delle reti di approvvigionamento della Città e l'invio automatico delle autobotti ogni qualvolta e non appena si dovessero verificare nuovamente episodi di questo genere.
Abbanoa fa ancora parlare di sé. In quest'ultimo periodo ci sono stati una serie di guasti che hanno portato all' interruzione dell'erogazione dell'acqua a Nuoro. L' azienda inoltre non si preoccupa di risolvere in modo celere i problemi in modo da non procurare grandi disagi alla popolazione che ormai è stanca di quest'operato.  Il Partito Sardo D'Azione ha deciso di intervenire in favore dei cittadini. Pubblichiamo il comunicato firmato dai Consiglieri Comunali Adriano Catte, Claudia Camarda, Viviana Brau e Graziano Siotto.
 

In poco più di un mese tre guasti in agro di Mamoiada delle reti Abbanoa hanno costretto la Città di Nuoro a sospensioni totali e forzate della fornitura idrica cittadina, oltre alle interruzioni notturne necessarie a ristabilire i livelli. Disagi simili sono inaccettabili per una Città Capoluogo di Provincia come Nuoro, non tanto nella pressoché tardiva comunicazione alla cittadinanza dell'interruzione della fornitura quando già avvenuta, quanto nella totale assenza di iniziative volte a limitare il disagio stesso come, ad esempio, il banalissimo invio di autobotti di acqua potabile nei principali quartieri cittadini. Azioni, queste, invece disposte dai tecnici Abbanoa per numerosissimi altri centri ben più piccoli e meno abitati di Nuoro e che si son viste oggi dietro sollecito dell'Amministrazione Comunale. Vi è poi anche il danno economico che tali disfunzioni causano alle nostre attività commerciali cittadine nuoresi. Il Partito Sardo d'Azione, pertanto, chiede ad Abbanoa investimenti importanti, certi e celeri nella verifica e sostituzione delle reti di approvvigionamento della Città e l'invio automatico delle autobotti ogni qualvolta e non appena si dovessero verificare nuovamente episodi come quello odierno. Siamo, infine, al lavoro per valutare le migliori soluzioni volte a tutelare la nostra cittadinanza senza escludere anche azioni di richieste collettive per ottenere i rimborsi in bolletta.

di MARTINA MAINI

Categoria:

Regione: