Associazione Malik

A Ollolai lo spettacolo "Antonio Gramsci. Una storia in concerto"

Locandina dello spettacolo
Appuntamento il 27 aprile alle ore 19.00 presso la Sala Consiliare, in Via Mazzini 2, a Ollolai. Ingresso gratuito

L’ Associazione Malik, in collaborazione con l’Amministrazione e con la Consulta giovani porta in scena il 27 aprile a Ollolai, lo spettacolo "Antonio Gramsci. Una storia in concerto", di e con Le Voci del Tempo, Mario Congiu e Marco Peroni. Lo spettacolo si terrà presso la Sala Consiliare, in Via Mazzini 2, alle ore 19.00, proprio nel giorno della ricorrenza degli ottant’anni dalla morte di Antonio Gramsci.
L’ingresso è gratuito.
Le Voci del Tempo è una compagnia attiva da quasi dieci anni, che ha al suo attivo centinaia di esibizioni in tutta Italia: Marco Peroni, scrittore e voce recitante, e Mario Congiu, musicista polistrumentista e cantante, raccontano storie, facendo incontrare dal vivo musica e parole. Gli spettacoli firmati Le Voci del Tempo inseguono il profilo di un personaggio storico o le contraddizioni di un’epoca. Sempre più spesso, le libere evoluzioni della poesia.
L'ultimo lavoro in ordine di tempo è dedicato a Antonio Gramsci e sarà messo in scena per la prima volta, in occasione delle celebrazioni organizzate in sua memoria a ottant'anni dalla morte. Il 26 aprile 2017, a Cagliari, presso l'Auditorium comunale e il 27 aprile a Ollolai, presso la Sala Consiliare del Municipio, ancora una volta Le Voci del Tempo uniranno musica e parole, emozioni e ricerca, in un nuovo racconto dal grande valore civile. Se è vero che Antonio Gramsci è uno degli intellettuali del Novecento italiano più tradotti, più studiati al mondo, è anche vero che la sua vicenda merita di incontrare ed ispirare un pubblico ancora più ampio, al di fuori dell'ambito della ricerca accademica, dell'indagine filosofica, della teoria politica.
Le Voci del Tempo hanno portato negli anni il proprio lavoro negli spazi e nei contesti più diversi, dai teatri alle piazze, dalle scuole ai circoli, dalle imprese alle carceri: nel medesimo spirito, con questo ultimo spettacolo intendono portare all'attenzione di un pubblico più eterogeneo possibile la storia potente di Antonio Gramsci: ripercorrendone la vita e il pensiero in relazione al mondo “grande e terribile”, al contesto storico sempre in drammatico cambiamento; ma anche provando a liberare alcune sue parole nel cielo libero della musicalità.

Categoria:

Regione: